Contatti azienda: e-mail info@rossolimone.com
tel.+39.0439026100 +39.3332678570



Il Punto G e lo Squirt
All’interno della Vagina è racchiusa una zona fantastica, chiamata comunemente Punto G o meglio Zona G. Il mitico luogo del piacere multiplo. Ogni donna dovrebbe imparare a riconoscere questa zona per poi spiegare alla persona che le sta accanto, se lo desidera, dov’è, come si trova e la maniera che più le aggrada di stimolarla.

La Zona G è una parte spugnosa del nostro corpo molto sensibile, si trova nella parete anteriore della nostra Vagina, qualche centimetro dall'entrata, c’è da tener conto che ogni donna è diversa, quindi per qualcuna sarà un po’ più su per qualcuna sarà un po’ più giù, per qualcuna sarà più semplice stimolarla e per altre no ma la cosa essenziale è conoscersi per capire come stimolare la Zona G e soprattutto, se poi effettivamente ci piace.

Non esistono regole precise per poter trarre il massimo del piacere dalla Zona G ma ci sono comunque tre punti essenziali che vorrei elencarti.

1• La Zona G è un nido di fortissime e profonde emozioni, quindi se mentre ti approcci a questa parte, mentre ci giochi o la stimoli, ti viene da piangere o ti viene da ridere o diventi triste oppure invece scoppi in una felicità estrema, sappi che è tutto normale perché le nostre più intime emozioni stanno racchiuse proprio lì. Quindi andando a stimolarla, stimoleremo anche sensazioni molto forti, accoglile, lasciale fluire e goditi il momento.

2• La Zona G si dirama dalla radice della Clitoride, ricorda che la parte esterna della Clitoride che noi vediamo è soltanto la punta di un iceberg molto grande fatto di corpi cavernosi e parti estremamente sensibili che si irradiano all'interno della nostra Vagina. Quindi se vuoi stimolare la Zona G e trarne il massimo piacere devi sempre prima concentrarti sulla Clitoride. Stimolando lei le permetterai di gonfiarsi ed eccitarsi in tutta la sua maestosa grandezza, arrivando quindi, fino all’interno del tuo corpo, rendendo sensibile proprio la Zona del Punto G.

3• Non ultimo, anzi, direi la cosa più importante, è che ci vuole tanto tempo! Perché una parte del nostro corpo così intima e profonda ha bisogno di coccole e relax per dare il meglio di sé. Non aver fretta, creati un ambiente confortevole, gioca con il tuo corpo, viviti a pieno le emozioni che ti dona e quando ti sentirai pronta, prova a stimolare la Zona G, utilizza sempre un lubrificante come QUESTI, perché rende tutto più semplice e piacevole. Puoi, se lo desideri, utilizzare anche un Toys appositamente studiato per raggiungere questa parte, come QUESTO. Oppure, per rendere più semplice la stimolazione, puoi utilizzare una crema apposita, QUESTA, per renderla più sensibile.

Una volta conosciuto il piacere che questa parte del tuo corpo ti può donare, scoprirai anche che alcune donne possono raggiungere un orgasmo particolare da questa stimolazione che consiste nella fuoriuscita di un liquido biancastro dall’Uretra, questo tipo di piacere si chiama Squirt o eiaculazione femminile.

Come sempre per ogni donna sarà diverso nella quantità e nella modalità, comunque esso sia, sarà la maniera giusta per te. Ricorda sempre che il sesso non è una gara, quindi anche per lo Squirt o per la scoperta della Zona G, vige sempre la stessa grande regola:
Conosciti, Amati, Scopriti e accogli le tue Emozioni.

Vuoi sapere di più su questo e molti altri argomenti? Contatta la referente a te più vicina.
Oppure scrivi a info@rossolimone.com
Pubblicato il 21 novembre 2017 nella categoria
Articoli Gallery Lavora con noi Presentazione Catalogo Recensioni Video Press

Rosso Limone s.r.l, Via Cede 2, Cesiomaggiore (BL) 32030, P.IVA: 01128480256