Contatti azienda: e-mail info@rossolimone.com
tel.+39.0439026100 +39.3332678570



Sesso…togli le aspettative e entra in paradiso
Le aspettative sono uno dei più grandi mali per ogni tipo di relazione, perché?
• Si è in attesa di qualcosa, quindi non ci si muove, non si agisce…
• Le aspettative sono una costruzione personale quindi si rischia di aspettare qualcosa a cui l’altro/a non ha pensato minimamente.
• L’attesa ci mantiene attivi mentalmente per vedere se e quando ciò che attendiamo si manifesti, come quando si aspetta l’autobus, si guarda in direzione dell’arrivo dell’autobus per scorgerlo all’orizzonte senza notare nient’altro. Il piacere ha bisogno che tu noti quell’altro che l’aspettativa oscura.

Nel sesso le aspettative dilaniano il piacere, non ti permettono di lasciarti andare e senti solo ciò che hai già conosciuto o che pensi che dovresti sentire. Le aspettative bloccano le esplorazioni, bloccano la comunicazione (ciò che si aspetta non si comunica, si da per scontato) e fanno stare nella mente e non nel corpo.

Per vivere a pieno il piacere che la sessualità ci può donare dobbiamo, assolutamente, abbandonarci a ciò che sentiamo, essendo esseri in continua evoluzione e cambiamento ciò che possiamo provare cambierà anche da un giorno all’altro.

Il miglior consiglio che mi sento di darti è trasforma l’aspettativa in curiosità. La curiosità è un valore importante, una persona curiosa solitamente non ha aspettative ma è accogliente, ha una gran voglia di conoscere e di sentire.

Esplora prima di tutto te stessa/o, lascia andare il tuo ruolo (madre, padre, professionista ecc.), viviti come persona.
Elimina il bisogno di risultati specifici, senti i messaggi che il corpo di manda.
Usa il lubrificante (vedili QUI ) per la tua esplorazione intima e l’olio (come QUESTO ) da massaggio per il resto del corpo.

Fai lo stesso al/alla tuo/a partner, esplorala/o lasciando scorrere e muovere le tue mani, osserva il suo corpo, i suoi fremiti, le sue espressioni, quelli sono i messaggi veri e vivili mescolandoti con il suo sentire .

Continuate la vostra esplorazione giocando, curiosando. Usate il vostro intero corpo. Giocante con cose come i cuori con i bigliettini (vedili QUI), vi daranno tantissimi spunti per nuove esperienze.
Accogli ciò che ti infastidisce senza giudizio, è un fastidio di quel momento che domani potrebbe trasformarsi in piacere.

Quante donne ho incontrato che manifestavano schifo solo al parlare di sesso anale, in loro c’era l’aspettativa di dolore, di sporco, di paura, anche se c’era il desiderio di provare quelle aspettative negative le bloccavano dal intraprendere anche la minima esperienza di quel tipo.
Poi hanno provato ad esplorarsi da sole in questo tipo di piacere con curiosità…magia! Hanno scoperto che sensazioni intense ed energiche è in grado di dare la stimolazione di questa parte del corpo tanto ricca di terminazioni nervose quanto discriminata (Vedi QUI un approfondimento sul piacere del Lato B)
E il piacere anale è solo un esempio.

L’aspettativa dell’orgasmo o credere di essere responsabili del piacere altrui è un grandissimo freno.

Il piacere è un’esperienza e come tale non va attesa ma va accolta, coltivata, esplorata perché questa si possa esprimere nel suo massimo di quel momento.

Vuoi sapere di più su questo e molti altri argomenti? Contatta la referente a te più vicina.
Oppure scrivi a info@rossolimone.com
Pubblicato il 08 novembre 2017 nella categoria
Articoli Gallery Lavora con noi Presentazione Catalogo Recensioni Video Press

Rosso Limone s.r.l, Via Cede 2, Cesiomaggiore (BL) 32030, P.IVA: 01128480256